Manca poco all’inizio della nona edizione della rassegna “Porto Cervo Wine & Food Festival 2017”, l’evento enogastronomico più conosciuto e seguito della Costa Smeralda. Aprirà i battenti il 12 maggio e per tre giorni trasformerà il Cervo Conference Center nel fulcro delle eccellenze gastronomiche e vinicole della Sardegna e non solo.

Degustazioni, showcooking, incontri, conferenze e presentazioni di libri: ce ne sarà per tutti e per tutti i gusti.
Tra gli appuntamenti da non perdere, l’intervento del giornalista Giuseppe Carrus, che parlerà di 15 vitigni autoctoni della Sardegna e l’esibizione dello chef giapponese Hiro che, insieme con l’italiano Alberto Sanna, del ristorante Il Campidano di Samassi e selezionato da Forbes tra gli chef italiani italiani più promettenti, si esibirà in una dimostrazione culinaria entusiasmante.

Gianluigi Bacchetta, direttore dell’Orto Botanico e professore ordinario presso l’Università di Cagliari, parlerà della vite ai tempi dei nuragici e della scoperta del vitigno più antico del Mediterraneo occidentale, mentre a chiudere il programma sarà lo chef e scrittore Leonardo Lucarelli con il romanzo autobiografico Carne Trita, che parlerà della vita in cucina tra grembiuli sporchi di sugo e piani di lavori pieni di farina e coltelli.
Per conoscere il programma nel dettaglio, basta visitare il sito del Porto Cervo Wine Festival.

Scopri i master per Food and Beverage manager di Italian Food Academy. La prossima edizione avrà inizio dall’8 al 13 Maggio 2017 a Milano.

Immagine di copertina da: caladivolpe.com

Start typing and press Enter to search