Oltre 1.000 kg di farina, 1.500 kg di cioccolato, 2.000 kg di zucchero e circa 20.000 uova: sono i numeri dei Mondiali di Cake Design 2017 e pasticceria, in conclusione oggi a Milano Una rassegna che ha visto i maestri pasticceri italiani tra i favoriti, con ricette che hanno riscosso un grande successo. E a vincere questa edizione è stata proprio l’Italia.
Quattro giorni per decretare il cake designer con le migliori doti artistiche da scultore, in grado di mixare gli ingredienti per ottenere ottimi risultati di gusto e di immagine.
All’interno di Host Milano, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, dove ha avuto sede l’evento dal 21 al 24 ottobre, si è potuto esibire un team di professionisti di eccellenza, composto da Matteo Cutolo, 42 anni, partenopeo, Giuseppe Russi, 33, tarantino, Enrico Casarano, 24 anni, leccese, Fabio Orlando, 39 anni, torinese. Sono loro i campioni che hanno rappresentato l’Italia ai Mondiali di Cake Design 2017, una vera e propria èlite di pasticceri.
Creme, mousse, torte, dessert, praline e torte: si sono misurati così, a colpi di fantastiche dolcezze, i maestri dell’arte dolciaria, in un evento organizzato dalla FIPGC – Federazione Internazionale di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, al quale si sono iscritti 160 pasticceri provenienti da 40 Paesi diversi.
Se due anni fa è stato il Giappone a trionfare, conquistando il primo posto, seguito solo al secondo dall’Italia, quest’anno il Belpaese ci riprova e si aggiudica il gradino più alto del podio, agguerrito più che mai, anche se la concorrenza spietata di Thailandia, Perù, Stati Uniti, Messico ed Emirati Arabi ha preoccupato non poco gli azzurri, che si sono però aggiudicati la vetta con le tre sculture sul tema “Alla scoperta del Mondo del Cioccolato e del Caffè”.

Tre le prove in cui si sono misurati in questi giorni i partecipanti:

  • Scultura in Cioccolato e Cioccolatini
  • Scultura in Zucchero e Torta Moderna
  • Scultura in Zucchero in Pastigliaggio (pasta bianca consistente a base di zucchero) e Monoporzione di Gelato.

La valutazione delle opere è avvenuta sulla base dei seguenti criteri:

  • Bravura artistica
  • Originalità nelle tecniche di esecuzione
  • Capacità di mettere a punto dolci dal gusto unico mixando ingredienti insoliti e tradizionali

Tra i trend di questa edizione dei Mondiali di Cake Design sono i dolci vegani e senza glutine. E poi, tanta professionalità, genio, estro, creatività. tradizione e innovazione.

Medaglia d’oro, quindi, all’Italia, seguita da Cina e Giappone, mentre alla Svizzera è andato il premio per miglior gelato e alla Francia il premio speciale per la migliore torta moderna e al Marocco il premio giornalistico “Pastry Magazine”.

Vuoi diventare anche tu un cake designer e magari partecipare un giorno ai Mondiali di pasticceria? Scegli il corso per cake designer di Italian Food Academy, nella prossima edizione del 15 e 16 novembre a Roma.

Immagine di anteprima da: cucina.paperproject.it

Start typing and press Enter to search

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
come cuocere il polipo ifafoodporn italian food academy