Se sei un appassionato di questo settore e desideri trasformare la tua passione in lavoro, scopri i nostri Master e Corsi di formazione: Clicca qui.

In questo articolo proponiamo una breve lezione di Cucina Molecolare, trattando nello specifico l’argomento dell’ossidazione degli alimenti e dei processi attuabili per contrastarla.  A supportarci è una pagina del Manuale  di Anne Cazor e Christine Liénard, utilizzato anche durante i corsi di Cucina Molecolare di Italian Food Academy.
La Cucina Molecolare è una vera e propria disciplina che rientra nelle scienze degli alimenti e si avvale della tecnologia culinaria e delle conoscenze gastronomiche molecolari per trovare nuove applicazioni nel settore ristorativo.
Un connubio tra arte e tecnica, messo al servizio del gusto. Soprattutto una innovazione che porta alla scoperta di nuovi sapori e nuove sensazioni.

Il fenomeno dell’ossidazione.

L’ossidazione corrisponde all’annerimento che si osserva quando si taglia un frutto o una verdura, o quando questo subisce un urto. In pratica accade che le cellule viventi vengono spezzate e sprigionano enzimi e molecole fenoliche che, una volta entrati in contatto, reagiscono.
Gli enzimi modificano i composti fenolici, producendo composti scuri.
Una sostanza antiossidante, in gradi quindi di contrastare e ridurre questa reazione è l’acido ascorbico, meglio conosciuto con il nome di vitaminaC.

Ricetta e preparazione della Sangria al vino bianco vitaminizzato.

Ingredienti

  • 1 bottiglia di vino bianco secco (sauvignon o verdicchio)
  • 4 gocce d’estratto di menta
  • 3 g di acido ascorbico
  • 50 g di zucchero extrafine
  • 2 mele
  • 1 mango
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 2 cl di liquore all’arancia
  • 200 g di fragole
  • 20 cl di limonata

Preparazione

  1. In una grande insalatiera mescolare il vino bianco secco, lo zucchero extrafine, lo zucchero vanigliato, il liquore all’arancia, l’estratto di menta e l’acido ascorbico.
  2. Tagliare la frutta in pezzi, poi aggiungerli alla preparazione a base di vino bianco.
  3. Mettere da parte in frigorifero la sangria e la limonata almeno per 1 ora.
  4. Aggiungere la limonata alla sangria e servire.

La parola chiave: Acido ascrobico.

L’acido ascrobico è l’acido ottenuto per sintesi o da estratto di vegetali. Viene utilizzato per acidificare delle preparazioni e per evitare l’annerimento di frutta e verdura.

Start typing and press Enter to search

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian
gelato contro lo spreco alimentare ifacena al joia ifa