Corso in

Arte dell’impiattamento

Bari, 7 – 11 ottobre 2019
Milano, 21 – 25 ottobre 2019
Roma, 11 – 15 novembre 2019

Diventa un esperto

Impiattare è un’arte che, come tutte le arti, necessita di una buona dose di creatività innata, sensibilità estetica, studio, precisione. Ingredienti, tecniche, scelta del piatto, posizione degli alimenti, forme, colori, consistenze e non solo, sono variabili che nell’impiattamento trovano l’espressione di quel concetto che oggi è “cucina in continua evoluzione”!

richiedi informazioni

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Arte dell’impiattamento

Bari, 7 – 11 ottobre 2019
Milano, 21 – 25 ottobre 2019
Roma, 11 – 15 novembre 2019

Tematiche del Corso:

Le leggi del colore e l’abbinamento cromatico

Scelta del piatto e disposizione degli alimenti

Forme e consistenze

Aspetti psicologici legati alla percezione di un piatto

Illusione gustativa

Eating design

l’importanza della “firma d’autore”

pratica

Percorso formativo

Oggigiorno mangiare deve necessariamente coinvolgere tutti i sensi; una presentazione attenta e creativa di un piatto può fare la differenza! Non solo, oltre ad essere indice di attenzione nei confronti dei clienti, può diventare un tratto distintivo dello chef e del ristorante.

OPPORTUNITÀ LAVORATIVE

È necessario aprire nuove frontiere dell’alimentazione, nuove possibilità di abbinamento e di trattamento dei cibi. Nuove forme di presentazione, il cibo va mangiato prima con gli occhi!
Per questo un cuoco esperto e particolarmente attento all’impiattamento può trovare impiego in tutti i settori della ristorazione, in particolar modo nelle strutture di pregio dove l’alta cucina viene praticata ogni giorno e la sperimentazione è ritenuta fondamentale.

Tutte le Info

PROGRAMMA DIDATTICO

  • Imprinting gustativo 
  • Aspetti psicologici legati alla percezione di un piatto
  • Eating design e l’interazione con il cibo
  • L’impiattamento come esperienza emozionale dell’alimentazione
  • Progettazione di un piatto
  • Le leggi del colore e l’abbinamento cromatico
  • Scelta del piatto e disposizione degli alimenti
  • Forme geometriche, consistenze e volumi
  • Le linee di forza nella composizione
  • Bilanciamento di forme, colori e sapori
  • Illusione gustativa
  • L’importanza della “firma d’autore”
  • Pratica

OBIETTIVI DEL CORSO

L’obiettivo del Corso è fornire gli allievi le competenze necessarie a fare dell’impiattamento un proprio tratto distintivo.

SBOCCHI LAVORATIVI E ATTESTATI

Gli sbocchi occupazionali sono molteplici e comprendono ristoranti, pasticcerie all’avanguardia e strutture ristorate e di accoglienza alberghiere e turistiche.

Conseguirai inoltre il Certificato HACCP di 3° livello e l’attestato privato di frequenza al Corso.

MATERIALI FORNITI E REQUISITI

Per partecipare al Corso ti saranno forniti i libri di testo.

È necessario avere un’esperienza come cuoco o pasticcere nel settore di almeno 2 anni.

Fasi del percorso

  • Lezioni propedeutiche: testi + piattaforma online
  • Corso online di 20 ore finalizzato al rilascio del Certificato HACCP di 3° livello
  • Fase d’aula: 40 ore
  • Rielaborazione e divulgazione CV

Come candidarsi

  • Compila il form di richiesta informazioni e ti contatteremo entro pochi giorni. Nella selezione dei candidati saranno considerati il CV scolastico e lavorativo, oltre alla lettera motivazionale prodotta; è possibile supportare la candidatura con un portfolio di lavori precedenti. La commissione esaminatrice, considerati questi elementi, comunicherà l’esito della selezione e l’ammissione al Corso/Master; solo successivamente sarà possibile inviare il modulo d’iscrizione.

Agevolazioni

  • Possibilità di finanziamento della quota d’iscrizione;
  • Incontro di orientamento professionale durante la fase d’aula;
  • Realizzazione video CV laddove previsto;
  • Rielaborazione e aggiornamento del cv per la divulgazione alle aziende del settore al termine del percorso formativo;
  • Segnalazione di strutture ricettive in zone limitrofe alla sede delle lezioni full-time.

Docenti

  • Davide Damiano
    Davide Damiano

    Chef con una carriera ventennale: ad un inizio più tradizionale che lo ha visto protagonista in importanti cucine internazionali, è seguita un’evoluzione che lo ha portato a diventare un consolidato e riconosciuto consulente, un application chef come si usa dire, una figura poliedrica in grado sia di sviluppare nuovi prodotti e ricette, sia di strutturare da zero un locale. Ricercatore creativo, esperto di tecniche di panificazione, di prodotti per alimentazioni dedicate e di cucina molecolare. Docente che affianca con continuità la formazione e l’aggiornamento per colleghi, professionisti ed amatori.

  • Roberta Schira
    Roberta Schira

    Scrittrice e giornalista, Roberta Schira è autrice di importanti libri, tra cui Menu per quattro stagioni, Il nuovo Bon Ton a tavola, Il libro delle frattaglie e molti altri. È autrice di una rubrica di critica gastronomica sul Corriere della Sera e scrive su Finedininglovers, La Grande Cucina e The Life Journal. Collabora anche con la RSI per la trasmissione Cuochi d’artificio. È fondatrice e co-direttore del Blogazine Madame&Monsieur.

  • Eugenio Boer
    Eugenio Boer

    Docente edizione 25-29 marzo 2019
    Chef italo Olandese, una stella Michelin nel 2017 con il locale Essenza, è lui il proprietario dell ristorante [bu:r] a Milano, dopo una lunga esperienza maturata negli anni in giro tra Olanda e Italia, che lo ha visto, tra gli altri, anche al St. Hubertus di Norbert Niederkofler nel 2011. L’attenzione agli spazi, ai materiali, alle tecniche e alle materie prime sono i punti fermi del suo approccio alla cucina, che rimanda a legami con l’Olanda e si arricchisce delle contaminazioni con altre tradizioni e culture.

  • Felice Lo Basso
    Felice Lo Basso

    Lo Chef Felice Lo Basso compie il suo apprendistato in grandi ristoranti gourmet in Italia e all’estero, e nel 2011 viene insignito della prestigiosa stella Michelin. Stile raffinato, fa della qualità e del rispetto delle materie prime il suo punto di partenza. Il suo trait d’union è la ricerca dei prodotti di qualità, la voglia di sperimentare forme e colori, di mixare i gusti. Intuizione, fantasia, innovazione e creatività sono i pilastri della sua proposta enogastronomica nei suoi ristoranti di Milano e Trani.

  • Ivana Carmen Mottola
    Ivana Carmen Mottola

    Concept & Eating Designer e socia fondatrice di supperclub Italia, luogo visionario e di nuova concezione, ha curato eventistica e food experience, organizzato percorsi e formazione in ambiti internazionali e multiformi. Direttore Creativo e founder del progetto di ricerca applicata al nuovo e alla sua fruizione, al consumo e all’accoglienza DesignFood.house.

le precedenti edizioni

Start typing and press Enter to search

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3Lmdvb2dsZS5jb20vbWFwcy9lbWJlZD9wYj0hMW0xOCExbTEyITFtMyExZDQ0Nzc1LjAyNDgzMjc5MTA3ITJkOS4xNTU1Mjk5NzkxNjAxODUhM2Q0NS40NjA5NTg4NDE2ODA5OSEybTMhMWYwITJmMCEzZjAhM20yITFpMTAyNCEyaTc2OCE0ZjEzLjEhM20zITFtMiExczB4NDc4NmM2YTkxMDE1YTU5MyUzQTB4Y2M5NDA2ZDhmYmJlYzJmMiEyc0l0YWxpYW4rRm9vZCtBY2FkZW15ITVlMCEzbTIhMXNpdCEyc2l0ITR2MTUwNzIxNzQ4NzkwNSIgd2lkdGg9IjEwMCUiIGhlaWdodD0iMTAwJSIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIHN0eWxlPSJib3JkZXI6MCI+PC9pZnJhbWU+
RICHIEDI INFO
IFA - Italian Food Academy
Via Albricci, 9
20124 Milano
(Italy)
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.