Un premio dedicato all’editoria che ha come focus la cucina. Parte il Premio Iolanda, un’iniziativa nata dall’idea di Vera Slepoj e Davide Paolini, in collaborazione con la famiglia Giaccari.
Si svolgerà a Tricase, il 7 luglio 2018, la premiazione, che avverrà nella splendida cornice del Palazzo Gallone.
Il riconoscimento è rivolto agli scrittori e a tutti coloro che si impegnano a promuovere la cucina italiana e l’eccellenza della tradizione gastronomica nazionale attraverso l’editoria.
Il Premio Iolanda nasce dalla passione e dall’esperienza della signora Iolanda, una istituzione della cucina tradizionale popolare dell’entroterra salentino. La sua è nata come una passione dell’infanzia, quando cucinava per le feste e per le famiglie del Salento.
Oggi, all’età di ottant’anni passati, la cucina della signora Iolanda è ancora la protagonista della trattoria che porta il suo nome.
“Il Premio lolanda – si legge sul sito Libreriamo.it, dove è possibile ottenere anche tutte le informazioni per partecipare alla rassegna – vuole essere un tributo alla signora Iolanda ed al tempo stesso un modo per valorizzare la grande tradizione della cucina italiana e celebrare quelle ricette che sono un tesoro inalienabile della storia di ogni famiglia, tramandate e custodite gelosamente di generazione in generazione”.

Il riconoscimento vuole quindi rendere omaggio ad una fetta specifica di letteratura dedicata alla conservazione e alla riscoperta di antiche tradizioni culinarie, rappresentative dell’eccellenza italiana in questo settore.

Start typing and press Enter to search

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
il film gualtiero marchesi italian food academyvignaiola dell'anno italian food academy